selitev400

 

L'idea della direzione della biblioteca di fare il trasloco della biblioteca con una catena umana è stata appoggiata dal sindaco. Il trasloco simbolico della biblioteca è stato completato eccellentemente con l'aiuto del Comune di Isola e di tutti i partecipanti il 7 febbraio 2004.
Un importante appoggio è stato offerto alle bibliotecarie nel lavoro organizzativo da parte di Branka Lipar dell'Istituto per la cultura, lo sport e gli eventi, del servizio comunale, della scuola media, delle scuole elementari, dell'associazione pensionati, dell'orchestra a fiato di Isola (che ha suonato sulla strada della catena umana) e degli sponsor (Scuola media alberghiera e turistica Isola, Droga). Alla catena umana anno aderito anche il segretario nazionale del Ministero della cultura, il sindaco ed i membri del consiglio comunale, i presidi delle scuole elementari e degli istituti, le associazioni sportive e gli altri amanti dei libri.
Il primo libro mandato alla "catena umana" con una dedica sono le poesie di Prešeren in lingua slovena ed italiana. Dopo la conclusione del trasloco simbolico, con il quale abbiamo traslocato circa 2000 libri, abbiamo ascoltato il concerto dell'orchestra a fiato di Isola, del coro dell'Associazione pensionati e i discorsi del sindaco Breda Pečan, del segretario nazionale del Ministero della cultura, di Ciril Baškovič, della direttrice della biblioteca Marina Hrs e con l'apertura dei nuovi spazi. A tutti i collaboratori della catena umana abbiamo regalato anche le spille appositamente preparate con la scritta: "Knjiga - živa veriga, Traslochiamo con il libro in mano".
La catena di bambini, scolari, studenti, pensionati e altri, lunga 900 m in un'atmosfera piacevole e rilassata, nonostante il tempo umido e freddo, è stato un evento ancor'oggi ricordato da molti.
Il 9 febbraio abbiamo iniziato a portare i libri ed i mobili negli nuovi spazi e il 15 marzo 2004 abbiamo aperto la biblioteca al pubblico.

Copyright© 2007-2020 MKI Gostovanje Dolher